CHE COS' HAI IN DISPENSA?

Aceto Balsamico Acqua di Fiori D' Arancio Alloro Ananas Arance Arrosto di Tacchino Asparagi Besciamella Birra Broccoli Cacao Amaro Caciocavallo Caciotta Caffè Calamari Canditi Cannella Capperi Carciofi Carote Carote Nere Carpaccio di Manzo Castagne Cavolfiore Cavolo Cappuccio Cavolo Nero Ceci Chorizo Cioccolato Fondente Cipolle Cipollotti Clementine Colla di Pesce Coloranti Alimentari Cotechino Cous Cous Cozze Curry Erba Cipollina Estratto di Carne Fagioli Fagiolini Farina di Ceci Farina di Nocciole Farina Integrale Filetto di Maiale Fontal Fontina d' Aosta Formaggino Fragole Funghi Champignon Gallinella di Mare Gamberetti Gamberoni Glassa di Aceto Balsamico Gorgonzola Grana Padano Grano Cotto Insalata Kiwi Latte Lenticchie Lievito di Birra Lievito Vanigliato per Dolci Limone Lonza di Maiale Mais Mandorle Marron Glacé Mascarpone Melanzane Mele Melograno Melone Menta Miele Mozzarella Noce Moscata Noci Olive Orata Pandoro Panna Panna da Cucina Panna da Montare Paprika Parmigiano Reggiano Passata di Pomodoro Pasta Pasta Fresca Pasta Frolla Pasta Sfoglia Patate Pecorino Pepe Rosa Peperoncino Peperoni Pesce Persico Petto di Pollo Philadelphia Philadelphia Milka Piselli Pistacchi Platessa Pollo Pomodori Porri Preparato per Gelatina Dolce Prodotti per Pasticceria Prosciutto Cotto Rhum Ricotta Riso Robiola Salmone Salmone Affumicato Salsa di Soia Salsa Tonnata Salsiccia Salvia Scamone Scampi Sedano Semi di Sesamo Sfoglia per Lasagne Sottilette Spinaci Spumante Spuntì Surimi Tonno in Scatola Topping al Cioccolato Triglie Uova Vaniglia Vermouth Verza Verzini Vodka Yogurt Zafferano Zenzero Zucchero a Velo Zucchero di Canna Zucchine Zucchine Tonde

Cerca in questo Blog

giovedì 17 novembre 2011

RAVIOLI RIPIENI DI PLATESSA E CAROTA NERA



Conoscevo già le proprietà delle carote nere: sapevo che, oltre ad essere ricche di vitamine, contengono anche gli antociani, ovvero gli stessi antiossidanti contenuti nei mirilli, e che quindi sono una manna contro i radicali liberi, la fragilità capillare, e per chi ha problemi di circolazione, però non ne avevo mai vista una dal vivo.

Foto tratta dal sito http://100scienze.it
Quindi quando le ho trovate a supermercato non ho potuto resistere e le ho comprate. Solo che non sapevo bene a quale piatto destinarle. Ne ho assaggiata una lessa, per farmi un' idea di che sapore avesse, ed ecco le prime scoperte: le carote nere, in realtà sono viola. E sanno di carote. Forse, hanno solo un retrogusto leggermente amaro rispetto a quelle classiche arancioni, ma è molto lieve: il sapore prevalente è quello dolciastro iniziale.

Visto che tutto sommato mi sono sembrate abbastanza delicate, ho deciso di accompagnarle a della platessa preparare dei ravioli. Questa volta, per ragioni di tempo, ho comprato il pesce già sfilettato. Se decidete di comprarlo intero, ricordatevi di aumentare la quantità, ed utilizzate le teste e le lische per preparare un fumetto nel quale cuocerete la pasta per renderla ancora più saporita.

INGREDIENTI:
300 gr. di farina
3 uova
250 gr. di filetti di platessa
250 gr. di carote nere
olio extravergine d' oliva
sale

Sbucciate le carote, tagliatele a fettine e cuocetele per circa 10 minuti a bagnomaria con un cucchiaino d' olio extravergine d' oliva.

Aggiungete i filetti di platessa, facendo bene attenzione che non siano rimaste delle lische, e proseguite la cottura per altri 2-3 minuti. Salate.

Disponete la farina a fontana su un tagliere, rompete al centro le uova e impastate. Fate riposare l' impasto avvolto nella pellicola trasparente per 20-30 minuti.

Formate i ravioli stendendo l'impasto in due sfoglie. Distribuite su una di esse dei mucchietti di ripieno, coprite con l'altra sfoglia, sigillate bene con le dita e tagliate i ravioli con una rotella tagliapasta.

Cuocete in acqua bollente salata per 3-4 minuti e condite a piacere. Per i ravioli nella foto ho usato semplicemente burro e salvia, con l' aggiunta di qualche fogliolina di menta.

13 commenti:

  1. qui trovare le carote nere è una utopia !!!
    Buono il ripieno dei ravioli :-)

    RispondiElimina
  2. Che buoni questi ravioli! Ottimo il ripieno! soltanto che qui da noi le carote nere non si trovano! Ciao

    RispondiElimina
  3. Ciao, ti ho scritto una mail, aspetto i tuoi dati per spedirti il premio che hai vinto con Pappami!!

    RispondiElimina
  4. carota nera mai trovata, però forse si può fare con le carote classiche, hai detto che hanno lo stesso sapore tranne il retrogusto quindi...

    RispondiElimina
  5. Bellissimi ravioli....le carote nere si trovano?
    ciao a presto!

    RispondiElimina
  6. Sfiziosi questi ravioli, la carota nera poi, proprio non la conoscevo, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Ragazze le carote nere le ho trovate all' Esselunga, ma sono sicura che questa pasta verrà buonissima anche con le carote normali!

    *VICKY Grazie!!! Corro subito a scriverti i dati!

    RispondiElimina
  8. Ciao! Interessante abbinamento hai fatto con questi ravioli. Sono un'amante del pesce ma le carote nere non so che sapore abbiano. Mi piacerebbe provarle...Passa a trovarmi se hai voglia ;-)

    RispondiElimina
  9. Ciao, passo per avvisarti che è pronto il pdf della raccolta "Una gita senza formaggio" a cui hai partecipato qualche mese fa.
    Scusa per il ritardo!!
    Buona domenica!
    Cristina

    http://panperfocaccia-grianne.blogspot.com/2011/11/il-pdf-della-raccolta-senza-formaggio-e.html

    RispondiElimina
  10. ciaooooo ti ho invitata a partecipare al 7 project .. guarda il post così ti fai un'idea di cosa è (ma i foodblog sono pieni di questi post) baciuzzi

    RispondiElimina
  11. Conosco queste carote solo grazie ai blog, mai usate perchè ancora non le ho trovate!
    Mi piace come hai presentato questo piatto!

    RispondiElimina
  12. la carota nera!!!! io l'ho scoperta da poco e mi fa impazzire, sia per il gusto ma soprattutto per il bell'effetto che fa nel piatto, con il sul bel viola che non ti va via dalle mani neanche con la candeggina!!!
    mi piacciono molto questi ravioli, brava!!

    RispondiElimina
  13. non riesco ad unirmi... in questi giorni blogspot è impazzito.... uffffff....

    RispondiElimina

Ti ringrazio fin da ora per i tuoi commenti! Mi scuso se, per ragioni di tempo, non riuscirò a rispondere a tutti: se hai domande specifiche da pormi, clicca su "SCRIVIMI".